Videosorveglianza e allarme varchi

D-Link firma l’avanzato impianto video IP realizzato per la messa in sicurezza dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio.

D-Link - azienda fornitrice di soluzioni di networking end-to-end per gli utenti finali e le aziende - è stata scelta dall'Azienda Ospedaliera di Treviglio per la realizzazione di un sistema video IP all'interno delle proprie strutture, estese su tutta la provincia di Bergamo.
L'obiettivo del progetto - realizzato con A.D. Tel., partner D-Link - è quello di garantire sicurezza all'interno delle quattro strutture ospedaliere e dei sette poliambulatori esterni che compongono l'azienda ospedaliera bergamasca, monitorando gli accessi e gli ambienti interni e rendendo più sicura la connessione e la condivisione dei dati.
Riguardo al progetto, Cesare Ercole, direttore generale dell'Azienda Ospedaliera, ha commentato: “Questo innovativo sistema di videosorveglianza e allarme varchi, dotato dei più moderni standard qualitativi, sarà gestito da personale dedicato e consentirà di monitorare in tempo reale la sicurezza delle strutture interessate, nonché di assicurare l'immediata attivazione delle Forze dell'Ordine in caso di tentativi di furto o intromissioni non autorizzate”.

Monitoraggio accessi e sicurezza dei dati
D-Link ha raggiunto questo obiettivo con una soluzione composta da più di 130 telecamere IP per ambienti interni ed esterni (DCS-3110), sistemi antintrusione, interamente gestiti da un'unica postazione di controllo, da più di 40 Switch PoE (Power over Ethernet) 24 porte + due porte uplink Gigabit (DES-1228P) - per alimentare e centralizzare le gestione delle telecamere - e da circa 40 NVR, videoregistratori di rete (DNS-726-4), per l'archiviazione temporanea delle immagini e dei video.
Stefano Nordio, vicepresidente di D-Link, ha sottolineato: “Obiettivo del sistema è quello di garantire la sicurezza dell'intera area videosorvegliata, nel totale rispetto delle normative dettate dal Garante della Privacy.
Un sistema che consente agli amministratori di limitare gli accessi agli ambienti sorvegliati, sorvegliare i varchi, definire i diritti di accesso degli utenti ai file e alle registrazioni, filtrare le connessioni esterne e consentire la registrazione sicura dei dati”.
La scelta di installare telecamere IP è dettata dai numerosi vantaggi che offre un sistema digitale over IP rispetto a un sistema analogico.
Ricordiamo, infatti, che le telecamere di rete, a differenza di quelle analogiche:

• sono dotate di Web server, che facilitano l'integrazione delle stesse nella rete Ethernet IP esistente
• utilizzano la tecnologia a “scansione progressiva”, che consente una raffigurazione chiara anche degli oggetti in movimento
• hanno risoluzione in Megapixel, a garanzia di immagini più dettagliate e copertura di aree più estese
• forniscono immagini/filmati in formato digitale, riducendo enormemente lo spazio riservato di regola agli archivi dei vecchi videotape
• consentono la consultazione delle immagini da remoto, anche tramite cellulari e dispositivi 3G

Le telecamere IP associate a un NVR permettono un sistema di registrazione e riproduzione completo: ogni NVR, infatti, effettua una registrazione del monitoraggio effettuato giornalmente dalle telecamere collegate e consente ai responsabili abilitati di visualizzare le zone presidiate via Web.
In tal modo - tramite accesso remoto sicuro - sono in grado, in qualsiasi momento, di effettuare un controllo in tempo reale in qualsiasi luogo si trovino.
“Il sistema di videosorveglianza IP - conclude Cesare Ercole - assicura una manutenzione ridotta, a garanzia di una relativa diminuzione dei costi. Grazie all'utilizzo della rete wireless, l'Azienda Ospedaliera di Treviglio ha ridotto la quantità di cablaggio utilizzata, con una conseguente riduzione dei costi di messa in opera.
Il nuovo sistema video, infatti, ha permesso un risparmio, calcolato in base alle spese di ammortamento del sistema di sorveglianza precedente, pari a 250 mila euro l'anno”.

Pubblica i tuoi commenti