Dome Axis – Un occhio sempre vigile sui mezzi di trasporto e soccorso

Axis

La telecamera Dome Axis P3935 è stata progettata per la videosorveglianza sui mezzi di trasporto e soccorso in conformità alle normative EN50155, EN45545 e NFPA 130. Grazie alle tecnologie Axis Lightfinder, Forensic WDR e all’illuminatore IR invisibile assicura il massimo dettaglio e colori reali anche nel buio più totale

La videosorveglianza a bordo dei mezzi di trasporto, in seguito all’emergenza Covid-19, è ritornata prepotentemente di attualità.

Se fino a pochi mesi fa le telecamere installate in autobus, treni, metropolitane ma anche nei mezzi di soccorso come le ambulanze avevano il preciso scopo di monitorare il comportamento dei viaggiatori e scoraggiare (se non prevenire) azioni criminose e vandalismi, ora la missione principale è quella di far rispettare il distanziamento interpersonale per ridurre la probabilità di contagio.

A differenza delle telecamere di videosorveglianza installate in abitazioni, negozi, magazzini e siti industriali, dove il posizionamento è fisso e quindi poco soggetto a fenomeni esterni (se si eccettua la pioggia e il vento), quelle installate sui mezzi di trasporto devono soddisfare requisiti molto più stringenti.

Oltre alle inevitabili sollecitazioni meccaniche, devono poter contrastare efficacemente anche i vandalismi e le manomissioni, decisamente più frequenti rispetto alle installazioni residenziali, rispettare le normative del settore in merito alla privacy dei viaggiatori, molto spesso ripresi a distanza ravvicinata, supportare l’audio bidirezionale per l’ascolto dei suoni ambientali e di eventuali richiami e avvisi da parte del personale addetto.

La telecamera Dome che analizziamo questo mese appartiene alla nuova gamma P39 di Axis, risponde a tutti questi requisiti (anche normativi del settore dei trasporti tra cui EN50155, EN45545 e NFPA 130) e beneficia dell’esperienza maturata dall’azienda svedese (gruppo Canon) in oltre 35 anni di attività nella videosorveglianza di rete e nel controllo degli accessi, in qualsiasi settore e per qualunque esigenza.

CMOS progressivo Full HD e obiettivo grandangolare sostituibile

AxisL’obiettivo fisso in dotazione da 2,8 mm (F1.6) assicura un campo visivo orizzontale di 110° e verticale di 62. L’attacco M12 permette, se necessario, di sostituire la lente con quelle opzionali da 2,1 mm (F1.8 IR), 3,6 mm (F1.8 IR), 6 mm (F1.9 IR) e 8 mm (F1.8 IR) per variare il campo visivo orizzontale da un minimo di 40° a un massimo di 145°. Le regolazioni integrate del gruppo ottico permettono di modificare la panoramica (± 30°), l’inclinazione (15°-90°) e la rotazione (± 175°). L’obiettivo è abbinato a un sensore RGB CMOS a scansione progressiva da 1/2,9” con matrice nativa di 1920x1080 pixel (2 MP) che assicura il giusto compromesso tra qualità della visione, precisione nei dettagli e risparmio di banda.

Le riprese avvengono con un frame rate di 25/30 fps (50/60 Hz) con qualsiasi risoluzione ma per la risoluzione HD (720p) può spingersi fino a 45 fps così da garantire un’eccellente fluidità e il maggior numero possibile di elementi utili a identificare i soggetti. La telecamera può trasmettere in streaming più flussi codificati in H.264 (MPEG-4 Parte 10/AVC), H.265 (MPEG-H parte 2/HEVC) e Motion JPEG, con risoluzioni (fino a 160x90 pixel) e configurazioni indipendenti (frame rate, larghezza di banda, VBR/ABR/AMR, ecc.). È possibile anche effettuare lo streaming multi-vista di un massimo di 8 aree di visione ritagliate singolarmente.

Grazie alla tecnologia Axis Zipstream è possibile ridurre di almeno il 50% la banda e lo spazio di archiviazione occupati dai flussi H.264 e H.265 senza ridurre la qualità video. Questo grazie a un sofisticato lavoro di ottimizzazione basato sul ROI dinamico (analisi del flusso video per comprimere maggiormente le aree con pochi dettagli e movimenti salvaguardando quelle più importanti e dinamiche), sul GOP dinamico (che regola automaticamente l’intervallo tra gli I-frame in base al movimento della scena) e sull’FPS dinamico (acquisizione e analisi video alla velocità di trasmissione massima ma invio dei soli fotogrammi importanti per ricostruire la scena con il massimo dettaglio).

Illuminatore IR invisibile

AxisIl sensore CMOS può catturare immagini a colori con un minimo di 0,06 lux (30 IRE F1.6) o 0,12 lux (50 IRE F1.6). Al di sotto di questa soglia si attiva automaticamente l’illuminatore IR ((contemporaneamente alla commutazione in modalità D/N del sensore CMOS) per riprese fino a 0,01/0,02 lux. L’illuminatore OptimizedIR montato sulla Axis P3935-LR è particolarmente efficiente, a basso consumo energetico e lunga durata perché riesce a schiarire efficacemente la scena in un raggio di almeno 15 metri senza però farsi notare (o disturbare) i soggetti ripresi. Il segreto sta nei led IR con lunghezza d’onda di 940 nm che non emettono il classico bagliore rossastro.

Un ulteriore aiuto viene fornito dalla tecnologia Axis Lightfinder che, agendo sul rumore, permette di mantenere elevata la risoluzione video a colori e ridurre la sfocatura da movimento anche in condizioni di bassa luminosità e fino alla completa oscurità. L’abbinamento tra il sensore CMOS ad alta sensibilità e la tecnologia Axis Lightfinder permette di distinguere i colori meglio dell’occhio umano per facilitare l’identificazione dei soggetti per scopi legali.

Wide Dynamic Range ottimizzato per le indagini forensi

La telecamera P3935-LR beneficia della tecnologia Axis Forensic WDR che riduce efficacemente il rumore e gli artefatti delle immagini per assicurare la massima pulizia video e la perfetta conservazione degli elementi chiave dell’immagine necessari per l’utilizzo in ambito forense. Questa tecnologia si basa su algoritmi sofisticati che riescono a compensare gli effetti di controluce, forte luminosità o abbagliamento anche nelle scene in rapido movimento e durante le riprese in alta risoluzione.

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Se sei abbonato, fai per visualizzare il contenuto, altrimenti abbonati

Sei abbonato a Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome