Tsec – Inxpect MSK – Sensori di movimento con tecnologia aerospaziale

sensori di movimento Tsec
I sensori di movimento intelligenti Inxpect MSK rilevano con la massima precisione qualsiasi intrusione distinguendo il movimento generato da animali domestici

I sensori di movimento intelligenti Inxpect della serie MSK basano il loro funzionamento sulla tecnologia radar FMCW, ereditata dalle applicazioni militari e aerospaziali ma utilizzata con successo anche nel mercato automotive. Distribuiti da Tsec, progettati, ingegnerizzati e realizzati in Italia, sono in grado di stimare e rilevare con la massima precisione qualsiasi intrusione distinguendo il movimento generato da animali domestici, uccelli o dalla vegetazione allo scopo di ridurre i falsi allarmi.

Le tecnologie impiegate nei rilevatori di presenza da esterni sono molteplici E garantiscono performance differenti a seconda della modalità di installazione e delle caratteristiche ambientali. I sensori più economici rilevano i raggi infrarossi emessi da un corpo caldo (ma, purtroppo, anche dalle correnti d’aria in rapido movimento), quelli a microonde assicurano una maggiore affidabilità e precisione grazie anche all’analisi “fuzzy logic”, mentre quelli a doppia tecnologia (IR+MW) combinano tecnologie differenti per meglio discriminare le intrusioni e ridurre i falsi allarmi.

A queste tecnologie si è recentemente affiancata la nuova tecnologia radar FMCW concepita originariamente per le applicazioni militari e aerospaziali, ma già impiegata con successo nei dispositivi “cruise control adattivi” installati negli automezzi più recenti. Tra i rilevatori che adottano questa nuova tecnologia troviamo la serie MSK, prodotta dall’azienda bresciana Inxpect specializzata nei sistemi di rilevamento radar per la sicurezza, l’automazione industriale e lo smart building, e distribuita in esclusiva in Europa da TSec.

Tecnologia radar

Prima di esaminare le caratteristiche e le peculiarità dei sensori Inxpect MSK, in particolare del modello MSK-101, vogliamo spiegarvi brevemente cos’è e come funziona la tecnologia radar FMCW, acronimo di “Frequency Modulated Continuous Wave”.

Questa tecnologia utilizza un’onda continua (CW) dall’andamento sinusoidale e non impulsi elettromagnetici di durata limitata come nel radar classico a impulsi. La trasmissione e la ricezione avvengono sulla banda ISM a 24 GHz e la differenza di frequenza tra il segnale trasmesso e quello riflesso è utilizzata per rilevare il bersaglio e le sue caratteristiche.

Elaborazione intelligente del segnale

Come già spiegato in altre occasioni, per ottenere le migliori prestazioni da un rilevatore non è sufficiente adottare la migliore tecnologia a disposizione ma è fondamentale anche elaborare in modo efficace e intelligente i segnali ottenuti dal sensore. Nel nostro caso viene utilizzata la tecnologia proprietaria Inxpect di elaborazione del segnale ibrido analogico+digitale che assicura una precisione e un’affidabilità di rilevamento superiori ad altri sensori di movimento ottico o basati su microonde. L’abbinamento tra la tecnologia radar FMCW e l’elaborazione proprietaria Inxpect consentono di calcolare la distanza, la velocità e la direzione del bersaglio in movimento in tempo reale, stimare la massa corporea del target per ottimizzare la regolazione dei parametri di rilevamento, sfruttare l’algoritmo di elaborazione per escludere i movimenti generati da animali domestici, uccelli e insetti (ben oltre il semplice “Pet Immunity”), impostare le zone di allarme e preallarme, escludere gli oggetti in movimento presenti nell’area di allarme (come per esempio la vegetazione), compensare la presenza di agenti atmosferici “disturbanti” come pioggia, neve, nebbia, grandine e operare con la massima sicurezza e affidabilità in qualsiasi condizione di luce o temperatura. (...)

Per leggere l'articolo completo clicca qui!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome