Comelit – Tecnologia al servizio dell’uomo, innovazione e design italiano

Comelit

Questo il must dell’azienda che ha saputo dare valore al settore anche con il design, vincendo numerosi riconoscimenti. 2019? Focus su antintrusione e antincendio

Sicurezza, innovazione e design italiano: queste sono le parole chiave che contraddistinguono Comelit, realtà industriale di livello mondiale, che progetta e realizza sistemi di videocitofonia, antintrusione, videosorveglianza, domotica, rivelazione incendi e controllo accessi. Un Gruppo che conta attualmente 470 collaboratori, di cui 257 in Italia, per un fatturato che supera la soglia dei 100 milioni di euro. Un ottimo andamento, specchio di una corsa che punta in alto, il cui carburante sono gli importanti investimenti in Ricerca & Sviluppo per migliorare qualità e innovazione delle proprie soluzioni, in una logica di Smart home e di sicurezza domestica.

Comelit è sinonimo non solo di tecnologia al servizio dell’uomo, ma anche di design, che negli anni si è tradotto in prestigiosi riconoscimenti internazionali, tra cui il Red Dot Award, il German Design Award e il Good Design Award. Uno stile distintivo e originale, che combina l’impiego dei materiali più high-tech con la ricerca di linee semplici, forme essenziali e cromie d’avanguardia. Ogni prodotto Comelit comunica così un nuovo concept dell’abitare, in sintonia con le tendenze dell’architettura contemporanea.

Novità e progetti 2019

Obiettivo generale dell’azienda è mantenere in Italia una crescita costante e, allo stesso tempo, consolidare la propria presenza a livello internazionale affermandosi in alcuni mercati strategici. In primis, la Germania, subito seguita da Stati Uniti e Sudest asiatico, dove il sistema di videocitofonia IP domina il fatturato e genera importanti risultati. Per quanto riguarda i mercati verticali invece, la strategia in atto varia a seconda del settore di riferimento. Mentre nel settore della videocitofonia è consolidato il target residenziale, in quello della sicurezza la maggiore quota di vendite si concentrerà sul settore terziario e le industrie. Investimenti continui anche sul fronte della formazione sia con programmi didattici dedicati ai professionisti del settore sia sostenendo il futuro dei giovani talenti, attraverso esperienze di tirocinio, che li preparano al meglio al mondo del lavoro. 

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Se sei abbonato, fai per visualizzare il contenuto, altrimenti abbonati

Sei abbonato a Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome