Sicurezza gennaio 2011

Combivox SrlVia Suor Marcella

Combivox Srl
Via Suor Marcella Arosio, 15
70019 Triggiano (Bari)
Tel. 080 4686111
Fax 080 4686139
info@combivox.it

www.combivox.com

La nuova frontiera del video-antifurto

Lo sviluppo di Combivox - azienda pugliese leader da anni nella produzione di dispositivi e sistemi di sicurezza Gsm - è evidenziato da una gamma in continua espansione e orientata a fornire una scelta completa di prodotti caratterizzati da elevata affidabilità, facilità installativa e semplicità di utilizzo.
I prodotti Combivox nascono sempre dopo un’attenta analisi di mercato in chiave marketing e partendo sempre dai bisogni del cliente e dallo sviluppo delle nuove tecnologie.
Proprio in quest’ottica, l’azienda propone Recordia, videoregistratore digitale su base IP di nuova generazione, in grado di funzionare stand alone o collegato alla centrale di allarme Amica 64 Gsm, per una gestione integrata antifurto-videosorveglianza.
Disponibile in tre differenti versioni, a seconda del numero di telecamere da gestire (da ottofino a venti), Recordia è in grado di acquisire il video anche da telecamere IP in alta risoluzione (1,3 Megapixel).
Recordia dispone di un’uscita video VGA per poter essere collegato a un monitor e consentire la visualizzazione ad alto frame rate (15 frame per sec.) delle telecamere in live o del playback.
I flussi video vengono acquisiti e memorizzati nell’hard disk nella risoluzione più alta programmata e con compressione in MPpeg4/H264.
Inoltre, Recordia è in grado di rispondere a una richiesta di un utente da remoto, via Internet, con un flusso video adattivo alla banda (Adsl, Gprs, Edge, Umts) e senza l’obbligo di un applicativo: ragion per cui è possibile collegarsi da remoto tramite funzionalità Web server, via PC tramite browser (Explorer, Firefox ecc.) o da Smartphone, indifferentemente con sistema operativo Apple, Android o Windows mobile.
Il videoregistratore Recordia si interfaccia alla centrale Combivox Amica 64, in modo da realizzare un vero sistema integrato antifurto + videosorveglianza. Così è possibile associare la registrazione di una telecamera a un evento di centrale (allarme, stato zona, inserimento ecc.).
L’utente può dunque collegarsi al videoregistratore Recordia ed entrare nell’hard disk del dispositivo per visualizzare l’evento video registrato: un menu guidato consente di accedere direttamente alla videoregistrazione attivata da una zona della centrale in allarme.
Il collegamento tra videoregistratore Recordia e centrale Amica 64 avviene sulla rete LAN tramite interfaccia LAN/Bus 485 AmicaWeb.

Pubblica i tuoi commenti