Videoregistratori Recordia, per analogico e IP

Recordia – realizzata da Combivox – è una linea di videoregistratori di nuova generazione per telecamere analogiche e IP (modelli ACTi e SONY).


Oltre alle capacità prestazionali relative alla gestione delle telecamere IP, i dispositivi si caratterizzano per la loro interfacciabilità tramite interfaccia LAN/RS485 alla centrale di allarme Amica 64 ver. 2009, in modo da consentire una gestione integrata antifurto + videosorveglianza.
Tale gestione è resa possibile da un software (Web server) particolarmente intuitivo per l’utente, che facilita - tramite mappe grafiche e finestre semplificate - la gestione di telecamere e impianto di antintrusione: il tutto in locale tramite rete LAN e a distanza da un PC o da uno Smartphone, tramite browser.
Gli NVR Recordia supportano i codec di compressione video M-JPEG, MPEG-4, e H.264 e sono in grado di gestire in registrazione e monitoraggio fino a venti telecamere (4 analogiche + 16 IP) anche in alta qualità (Megapixel).
I modelli disponibili sono tre: una versione per otto telecamere IP (storage da 500 Gb) in contenitore con supporto VESA per attacco al monitor; una versione per venti telecamere IP (storage da 1 TByte) e una versione da sedici telecamere IP e 4 analogiche (storage da 1 TByte).
Sono dotati di uscita video VGA; la particolarità di questi videoregistratori di rete è la loro interfacciabilità, tramite LAN, alla centrale di allarme Amica: l’attività di registrazione è generata dagli eventi di centrale (allarme zona, allarme area, stato zona, inserimenti etc.) o eventualmente dal motion detector configurabile per ogni telecamera.
Gli NVR Recordia sono in grado di funzionare anche in modalità stand-alone e la configurazione dei parametri è estremamente semplificata.
Tra le altre funzionalità avanzate è presente la ricerca cronologica basata su eventi.
E’ possibile - collegandosi da remoto anche da cellulari Smartphone - entrare nella memoria del videoregistratore e scaricare filmati registrati, stabilendo l’intervallo di tempo di interesse: la barra di registrazione temporale riporta graficamente l’evento di centrale che l’ha generata (es. allarme di zona), in modo da individuare con immediatezza la parte di filmato che si intende visualizzare.
Per il collegamento in locale e a distanza, dispone della funzionalità Web-Server: questo significa che il monitoraggio, la riproduzione, le impostazioni e l’interfaccia sono accessibili da un comune browser internet come Internet Explorer o Firefox.

Pubblica i tuoi commenti