Per applicazioni avanzate di video imaging

 

Con il lancio delle nuove telecamere termiche, Hikvision spinge sull'acceleratore delle tecnologie dedicate alla videosorveglianza di la fascia alta.

 

Integrate con il loro modulo di thermal imaging, le termocamere Hikvision catturano iimmagini vivide di oggetti in movimento a una risoluzione superiore a 640 x 512 pixel, senza temere livelli di luce o situazioni climatiche non ottimali.

Queste termocamere offrono, inoltre, un livello di dettaglio inedito e ulteriore in caso di possibili indagini post-evento

Presentano tre funzionalità innovative, volte d elevare la qualità dell'immagine: Auto Gain Control, Digital Detail Enhancement e 3D Digital Noise Reduction.

L'Auto Gain Control (AGC) regola il dynamic range, per fare sì che l'immagine conservi la sua permeabilità; la funzione Digital Detail Enhancement (DDE), basata su un algoritmo per regione di interesse, offre maggiori dettagli nelle immagini a video; infine il 3D Digital Noise Reduction (DNR) minimizza ulteriormente l'impatto degli “hot pixel”, rendendo le immagini ancora più nitide.

Equipaggiate con analitica video a bordo, le termocamere Hikvision vantano un ampio ventaglio di funzioni smart, incluse rilevazione superamento linea e rilevazione intrusioni per applicativi di protezione perimetrale.

Inoltre, le anomalie di temperatura e la rilevazione incendio aiutano in maniera sostanziale a prevenire incendi, rischi strutturali e molte altre minacce alle persone e alle cose.

Il thermal imaging è, poi, un'applicazione chiave per le aree aperte ed estese come confini, aree costiere, foreste ed è particolarmente utile per il controllo dei perimetri, in porti e aeroporti, nelle infrastrutture critiche, negli impianti industriali e in tutti gli ambienti che si possono ritenere sensibili.

 

Pubblica i tuoi commenti