Mini termocamera con funzione “fusion”

Nata per applicazioni in campo militare, dopo anni di ricerca e sviluppo e con la riduzione dei costi dei componenti, la tecnologia di rilevazione termica delle immagini è entrata a fare parte del contesto urbano e industriale.

Fino ad oggi, però, la maggior parte delle telecamere termiche sono prodotti poco adatti a un utilizzo in contesti commerciali.

Dahua ha risposto a questa esigenza attraverso la creazione di un prodotto termico entry level: DH-TPC-BF2120.

Dahua DH-TPC-BF2120 è la prima mini termocamera con una potente combinazione di alta efficienza economica e funzioni intelligenti, oltre a essere la prima termocamera ibrida ad adottare la funzione “fusion”, che permette di sovrapporre digitalmente l’immagine termica a quella visibile, generando un video con le colorazioni tipiche delle immagini termiche, ma conferendo alle forme contorni definiti.

Questa telecamera unisce un sensore termico 160x120 VOX - in grado di rilevare presenze in situazioni di buio completo - e un sensore CMOS Full HD, in grado di acquisire immagini a colori ad alta risoluzione.

È dotata di IR LED (35 m di portata), per consentire il rilevamento di immagini in condizioni di scarsa illuminazione.

Integra, inoltre, funzioni “intelligenti”, che rispondono a diverse esigenze come la rilevazione incendio e la gestione dei messaggi di allarme.

Con protocollo ONVIF, è compatibile con le piattaforme VMS di terze parti, come Genetec (Security Center 5.6 GA) e Milestone (XProtect Corporate 2017 R1), oltre che con il server Dahua DSS.

Nonostante sia un prodotto entry level nel panorama delle termocamere Dahua, i costi contenuti, il design accattivante e le alte prestazioni, rendono DH-TPC-BF2120 la soluzione ideale per progetti di sorveglianza di piccole e medie dimensioni.

 

Pubblica i tuoi commenti