Videotec contro i contraffattori taiwanesi

Videotec nel corso degli anni si è trovata spesso a dover lottare per la salvaguardia delle proprie invenzioni industriali contro la concorrenza sleale di aziende orientali.

Ancora una volta - è accaduto durante l’edizione 2010 di Security Essen - Videotec ha agito con tempestività nel tutelare i propri diritti brevettuali, ottenendo un’immediata azione inibitoria e di sequestro nei confronti di alcuni contraffattori taiwanesi.
Determinati prodotti esposti da queste aziende, infatti, violavano i brevetti di alcuni tra prodotti Videotec.
Le autorità competenti sono intervenute direttamente nello stand, con il conseguente sequestro del materiale incriminato.
Videotec, produttrice da oltre 25 anni di un nutrito ventaglio di accessori professionali e certificati per la videosorveglianza, nel corso degli anni si è trovata spesso a dover lottare per la salvaguardia delle proprie invenzioni industriali contro la concorrenza sleale di aziende orientali che intendevano sfruttare in modo parassitario la notorietà acquisita da Videotec sul mercato, con prodotti contraffatti di bassa qualità e prezzo.
Moreno Barbieri, amministratore delegato di Videotec, spiega: ”È importante che le aziende combattano il fenomeno vergognoso della contraffazione, per tutelare i propri interessi e quelli dei propri clienti. Spero che questa ulteriore vittoria sul campo di Videotec serva da segnale forte e rafforzi la convinzione che la lotta alla servile imitazione deve fare parte delle strategie aziendali.”

Pubblica i tuoi commenti