Videoline riorganizza il team vendita

L’area commerciale di Videoline presenterà, già dai primi giorni di gennaio 2012, alcuni importanti novità. Nuovi ingressi e riposizionamenti geografici renderanno il team il più potente e numeroso che si sia mai registrato dalla nascita dell’azienda.


Arrivano, giusto in tempo per i festeggiamenti di Natale, le novità di Videoline per il 2012.
I momenti difficili, storicamente, si superano fronteggiandoli e non arrendendosi. Ed è questa la filosofia che da sempre accompagna l’azienda di Buccinasco.
Dunque, a partire dal 16 gennaio, Stefano Lantignotti - ormai da anni una delle anime commerciali di Videoline - assumerà il ruolo di responsabile di area per l’Emilia Romagna, le Marche e la provincia di Mantova.

Nello stesso giorno, la new entry Luca Bollani prenderà possesso della zona che fino ad oggi è stata ad appannaggio di Lantignotti, diventando area manager di Lombardia Est (Bergamo, Cremona, Brescia, Lecco, Sondrio, Lodi, Monza/Brianza) e Milano Est.

Cambio di ruolo anche per Alessandro Motta che, da responsabile dell’Emilia Romagna e delle Marche, cambia ruolo diventando responsabile Italia della divisione antincendio (Protec antincendio) e responsabile di area per le province di Pavia, Genova, Piacenza, Alessandria e Asti per Videoline Tvcc.

Maurizio Capettini continuerà a occuparsi di Como, Varese, Milano Ovest, aggiungendo però anche Piemonte e Valle d’Aosta (Cuneo, Verbano/Cusio/Ossola, Novara, Vercelli, Biella, Torino, Aosta).

L’altro nuovo arrivo, Lino Tretto, sarà invece responsabile dell’area del Veneto, dove continuerà, sicuramente con successo, quanto fatto dai colleghi negli ultimi anni.

Le scelte e le necessità di riorganizzazione del team vendita di Videoline dimostrano, oltre alla buona salute dell’azienda, anche il successo che nel corso degli anni la rete commerciale ha mietuto in ogni parte d’Italia, riuscendo a fidelizzare quelli che oggi sono clienti pluriennali e attestando Videoline come una realtà affidabile, professionale e simbolo di qualità.

Pubblica i tuoi commenti