Soluzioni di connettività per apparati IP

 

La crescente diffusione, anche a livello residenziale, di sistemi antifurto, videosorveglianza e domotica che sfruttano la tecnologia IP, rende cruciale il tema della connettività, soprattutto in un paese come il nostro, dove esistono ancora differenze territoriali in termini di offerta di servizi internet.

 

A questa situazione di “connettività territoriale a macchia di leopardo”, si aggiungono, poi, problemi legati al tipo di IP offerto.

L'aumento esponenziale dei dispositivi connessi alla rete ha fatto sì che gli indirizzi disponibili si esaurissero in fretta e, pertanto, gli operatori offrono sempre più spesso l’IP NAT per poter nascondere, dietro un unico indirizzo pubblico, decine di indirizzi privati, con conseguenti ricadute in termini di possibilità di connessione remota, tempi di risposta e gestione dei vari device di sicurezza.

A fronte di questa situazione, la Routerboard IPC-4084V di Marss risolve i problemi di connessione alla rete di qualsiasi dispositivo di sicurezza IP.

Pre-configurata con il plug-in MarssNet VPN Video/Dati, la Routerboard IPC-4084V ne consente la gestione da Web URL o da App, senza specificare l'indirizzo IP della connessione e senza effettuare complicate configurazioni di port-forwarding.

La soluzione consente l'utilizzo anche nelle situazioni in cui la connessione (ADSL, 3G ecc.) non disponga di indirizzo IP pubblico statico.

Il Marssnet Plugin permette, infatti, la creazione di un tunnel sicuro tra i dispositivi IP e il server Marssnet.

Il Router è equipaggiato di 5 porte gigabit ethernet (1WAN + 4LAN), un potente Access Point WIFI 802.11b/g/n per l'utilizzo in qualunque ambiente SOHO, più una porta USB 2.0 per il collegamento di qualunque modem 3G/4G/UMTS.

Pubblica i tuoi commenti