Un’App che segnala i pericoli

 

La possibilità di rafforzare la sicurezza di beni e persone attraverso un aggiornamento in tempo reale circa le situazioni di potenziale pericolo nei luoghi che si frequentano abitualmente, è il tema che ha condotto alla partnership tra Daitem e Shelly.

 

Shelly è la start-up sviluppatrice dell’omonima App, gratuita e disponibile per i sistemi operativi IOS e Android.

Ogni volta che si entra nell’App Shelly, la mappa della zona in cui ci si trova fornisce la situazione aggiornata di ciò che sta accadendo grazie alle segnalazioni della community Shelly che, attraverso un menu segnalazioni, può decidere se inviare un warning (che può essere solo anonimo) alla Community.

È possibile segnalare dodici tipologie di potenziale pericolo o di disagio che si stanno verificando.

Premendo una delle icone, il sistema chiederà di confermare la segnalazione al fine di evitare possibili errori.

Le tipologie di segnalazioni sono estremamente intuibili: ogni icona presenta un proprio titolo (ad esempio, “Persona sospetta”).

Inoltre, è possibile spostarsi e zoomare sulla piantina per scoprire le segnalazioni attive in zone diverse dalla città.

Attivando la funzione “Sentinella”, Shelly invia notifiche di eventi anomali quali avvistamenti di persone sospette o moleste, incendio, furto e aggressioni intorno alla posizione predefinita, in genere l’abitazione.

Grazie alla partnership tra le due aziende, è disponibile nell’App una sezione che consente agli utenti Shelly di entrare in contatto con gli esperti Installatori Partner della sicurezza senza fili Daitem.

“Questo accordo è stato siglato con un duplice obiettivo. Promuovere verso i nostri clienti un'App che li aiuti, insieme all'impianto Daitem, a stare più tranquilli e al tempo stesso valorizzare il posizionamento e la conoscenza dei nostri sistemi di protezione senza fili. Nell’App è disponibile la sezione “Shelly non ti basta?”, tramite la quale l’utente può richiedere un preventivo contattando l’Installatore Partner Daitem più vicino. Per incentivare questa utilissima applicazione, abbiamo voluto riservare ai membri della community Shelly condizioni di acquisto agevolate” ha spiegato Ermanno Lucci, Residential Market & Communication Manager.

“Il nostro obiettivo è fare dell’App Shelly un indispensabile punto di riferimento per la sicurezza delle persone e delle loro abitazioni, segnalando tempestivamente potenziali pericoli. In questo contesto, una sinergia con un partner autorevole come Daitem e la sua qualificata rete di esperti di sicurezza residenziale costituiscono un importante valore aggiunto” hanno commentato Andrea Bolner e Gianluca Caliari, fondatori di Shelly.

 

Pubblica i tuoi commenti