OPTEX VXI-CMOD – Integrabilità per la video verifica

HESA
Dario Proserpio, team tecnico di HESA

La configurazione del modulo telecamera wi-fi di OPTEX, che in queste due pagine possiamo seguire passo passo, è molto facile e veloce. Integrato con il sensore VX Infinity, rende possibile la funzione di video verifica

V X I-CMOD è i l modulo telecamera wi-fi di OPTEX, distribuito in esclusiva per l’Italia da HESA, che si integra con il sensore VX Infinity (VXI) rendendo possibile la funzione di video verifica. Con estrema facilità, è possibile aggiungerlo a tutti i rivelatori VXI cablati già installati. Il modulo offre una vista panoramica a 180 gradi a 1080P Full HD, con LED infrarossi integrati per una visione notturna di alto livello, ed è anche equipaggiato con audio opzionale (opzione per abilitare/disabilitare il microfono). La portata del campo visivo, fino a 12 metri e 90 gradi, permette di rilevare intrusioni in cortili, terrazzi, vialetti d’accesso e parcheggi protetti. Ogni volta che rileva un intruso, VXI-CMOD registra il filmato e, tramite l’app OPTEX Vision, manda un avviso agli smartphone degli utenti per la loro verifica, e condividere le registrazioni via web. Il prodotto è indicato per applicazioni in ambito commerciale e residenziale. Il prodotto sarà presente nello stand di HESA alla fiera Sicurezza 2019 (pad. 7 - stand K01-M10).

HESA
Dopo aver lanciato l’app OPTEX Vision, bisogna disattivare la connessione dati sul cellulare e cliccare su “Aggiungere dispositivo”.
A questo punto è possibile aggiungere il nuovo modulo

I consigli dell’esperto

Dario Proserpio, team tecnico di HESA

«L’app OPTEX Vision permette il controllo e la visione delle immagini del modulo telecamera VXI-CMOD per i rivelatori VX Infinity; l’interfaccia WiFi del VXI-CMOD consente il dialogo tra l’app e il modulo telecamera. Il dispositivo si collega ai rivelatori VX Infinity attraverso un’interfaccia PCB da alloggiare all’interno del VXI e un flat cable; la connessione alla rete avviene invece tramite wi-fi. Ultimato il cablaggio del dispositivo è possibile procedere con la sua configurazione nell’app OPTEX Vision, come mostrano le immagini. Il primo passo della “Configurazione guidata” è la selezione della rete wi-fi alla quale il VXI-CMOD dovrà collegarsi, cercare e selezionare la rete wi-fi dall’elenco di reti disponibili. Solo per dispositivi iOS sarà richiesto un passaggio aggiuntivo: accedere a Impostazioni > Wi-Fi dallo smartphone in uso e selezionare l’SSID della rete wi-fi desiderata. Al momento di ultimare la configurazione, digitando la password della rete wi-fi in uso, per i dispositivi iOS sarà necessario accedere alle impostazioni del wi-fi dello smartphone e selezionare il nome della rete generata dal CMOD; il suo SSID sarà nella forma “HD-xxxxxx” dove “xxxxxx” è una serie di numeri casuali in comune con una parte del device ID».

Accesso riservato

Questo contenuto è riservato agli abbonati alla rivista.

Se sei abbonato, fai per visualizzare il contenuto, altrimenti abbonati

Sei abbonato a Sicurezza ma non hai mai effettuato l’accesso al sito?
Registrandoti qui con la stessa e-mail utilizzata per la sottoscrizione del tuo abbonamento, entro 24 ore verrai abilitato automaticamente alla consultazione di tutti i contenuti riservati agli abbonati.

Per qualsiasi problema scrivi a abbonamenti@newbusinessmedia.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome