Lecco, inaugurata la nuova Centrale di Polizia

L’azienda del Gruppo Lutech aggiorna e amplia il progetto di videosorveglianza “Lecco Città Sicura”: 52 postazioni di videocontrollo, 3 centrali per la visione delle riprese, un impianto realizzato con piattaforme software proprietarie e personalizzabili sulle esigenze del Comune.

Lutech - azienda di ingegneria italiana specializzata nella progettazione, realizzazione e gestione di soluzioni di Information & Communication Technology - annuncia che la controllata MediaWebView, realtà specializzata in sistemi avanzati di videosorveglianza, ha ultimato l’aggiornamento e il collaudo della nuova Centrale Operativa del corpo di Polizia Locale di Lecco.
La nuova centrale operativa, cuore portante del progetto “Lecco Città Sicura”, controlla 52 postazioni di videocontrollo - suddivise in 11 gruppi - dislocate in altrettante zone sensibili della città, garantendo una copertura uniforme e un monitoraggio costante 24 ore su 24 dell’intero territorio comunale da parte di personale specializzato.
Tutte le postazioni sono state installate su strutture progettate ad hoc e collocate in punti precisi della città per rispondere alle diverse esigenze delle Forze dell’Ordine in fatto di:

• controllo del traffico e rispetto delle norme del codice stradale
• monitoraggio del territorio e di possibili criticità ambientali come l’abbandono illecito di rifiuti
• prevenzione di episodi di micro-criminalità e atti vandalici
• ricostruzione di eventi di interesse per attività investigativa tramite le registrazioni di video ad alta definizione

La visione real time e ininterrotta delle immagini presso la Centrale Operativa della Polizia Locale e le due centrali ausiliarie dei Carabinieri e della Polizia di Stato avviene attraverso una rete ADSL cablata; questa soluzione offre maggiore sicurezza e affidabilità, perché permette permesso di rendere il sistema indipendente dai fattori climatici e ambientali.
Ogni centro di controllo dispone di un portale Internet per il monitoraggio e il comando simultaneo di tutte le telecamere della città e per la gestione del database delle registrazioni passate.
Il sistema permette agli utenti delle diverse centrali di accedere contemporaneamente al flusso video della stessa telecamera.
Tutto l’impianto è impostato su una “architettura distribuita”, che garantisce la ridondanza dei dati e salvaguardia l’operatività dei sistemi connessi; è, infatti, basato su piattaforme software centralizzate sulla rete, che permettono lo smistamento dei dati verso terzi autorizzati, come le altre centrali operative o la protezione civile.
L’installazione di MediaWebView ha tra i suoi punti di forza l’estrema scalabilità: l’introduzione di una nuova centrale operativa, per esempio, comporterebbe unicamente l’installazione di una soluzione hardware aggiuntiva e la sua abilitazione nei livelli di sicurezza definiti nella centrale principale.
Inoltre, con un minimo livello di programmazione software è possibile gestire un nuovo insieme di telecamere.
L’infrastruttura alla base di “Lecco Città Sicura” è stata infatti realizzata da MediaWebView con piattaforme software proprietarie e quindi personalizzabili sulle esigenze del client
e.

Pubblica i tuoi commenti