Il Gruppo Hager consolida la leadership nel mercato elettrico

 

Con la strategia “syntegration” e un ambizioso piano industriale quinquennale, il Gruppo Hager pone le basi per una crescita decisiva a livello di fatturato e dipendenti, sia in Italia che all’estero.

 

Dopo l’ingresso di Bocchiotti - leader nei sistemi di canalizzazione, tubi protettivi, quadri, centraline e cassette - il Gruppo Hager prosegue il progetto di “syntegration”, che prevede lo sviluppo di sinergie tra i diversi brand per proporre soluzioni integrate, finalizzate a creare benessere per gli utenti.

Nello specifico, sono sei i punti strategici che guideranno l’azione del Gruppo: coordinare le offerte sfruttando le sinergie tra i brand, valorizzare le soluzioni di punta, espandere le relazioni con i clienti, riservare estrema attenzione ai temi della modernizzazione, aumentare la penetrazione commerciale nel mercato europeo e creare collaborazioni con altri operatori, in particolare nel segmento residenziale.

Le strategie adottate rientrano in un obiettivo di crescita, nel quinquennio 2016-2020, che si attesta tra il 30 e il 45%, con l’ambizione di raggiungere i 3 miliardi di euro e 20.000 dipendenti a livello mondiale, nel più breve tempo possibile.

Le sinergie operative sono già state attivate e la nuova realtà ha già mostrato le proprie potenzialità nel corso di tre eventi: ad aprile, alla Fiera Elettrica di Novara e a Elettromondo di Padova e, nel mese di maggio, a Selectra di Bolzano.

In queste occasioni, gli operatori del settore elettrico hanno potuto visitare uno stand che integrava tre marchi: Hager, Bocchiotti e Hager Sicurezza, la divisione di business nel settore della sicurezza del Gruppo Hager.

La piattaforma d’offerta complessiva era presente, sempre in uno stand unificato, anche il 10 e il 12 settembre scorso al Pala Expo di Venezia, in occasione di Elettroexpo 2016.

“Grazie alle strategie di integrazione avviate, l’intera comunità di business alla quale ci rivolgiamo potrà beneficiare di accresciute opportunità. La possibilità di interfacciarsi con un unico soggetto solido e autorevole per tutte le esigenze tecnologiche, commerciali e di servizio, è, infatti, un passaggio fondamentale, in grado di generare valore per l’intero comparto” ha dichiarato Mario Girotti, Italy Marketing Director.

 

Pubblica i tuoi commenti