Axis 3.0, soluzioni integrate per ogni esigenza di mercato

Lo scorso 15 dicembre, presso lo Spazio MIL di Sesto San Giovanni, a Milano, Axis Communications ha organizzato un’originale giornata interattiva dedicata agli operatori del settore e agli utenti di mercati diversi, dalle infrastrutture critiche al retail e ai piccoli esercizi commerciali.

 

L’evento, che ha visto la partecipazione del management Axis Communications Southern Europe e dei migliori partner tecnologici dell’azienda - 2N, Avaya, Citel, Citilog, Cognimatics, Innoware, Milestone, NEC Italia, Prysm, TechnoAware - è stato caratterizzato da un approccio esperienziale per il pubblico coinvolto, che ha potuto partecipare alle visite interattive ad alcuni scenari tipici di utilizzo, appositamente ricreati con dovizia di particolari, e all’applicazione in diretta delle soluzioni di videosorveglianza e business intelligence firmate Axis Communications.

In particolare, Paolo Mura, Sales Engineer, e Sylvain Trompette, Business Development Manager Access Control Axis Communications, hanno illustrato lo scenario di un perimetro da difendere attraverso l’integrazione della tecnologia termica, ottica, audio e controllo accessi.

La protezione perimetrale è importante per la sicurezza del personale e per impedire accessi non autorizzati, furti o atti vandalici ­ - ha commentato Paolo Mura - L'ampia gamma di telecamere disponibili sul mercato permette configurazioni versatili e con prestazioni elevate, adatte a ogni esigenza, anche in condizioni di scarsa illuminazione o di clima avverso, con le immagini chiare e nitide delle riprese video che, in tempo, reale agevolano il rilevamento e l'identificazione di oggetti, persone e incidenti”.

Soluzioni di questo tipo possono essere integrate con numerosi prodotti di rete Axis come il controllo fisico degli accessi.

Axis ha introdotto una maggiore libertà nel controllo degli accessi fisici, peculiarità che deriva dalla stessa filosofia basata su open IP che Axis ha sperimentato per prima nel video di rete ­ - ha aggiunto Sylvain Trompette ­ - L’Axis A1001 ha un'interfaccia aperta, che consente l'integrazione di sistemi video, rilevamento intrusi e di altro tipo. Una soluzione flessibile e scalabile, a prova di futuro se pensiamo che la maggioranza delle installazioni di controllo accessi si realizza negli uffici, negli stabilimenti e nei punti vendita, dove le pareti e le porte vengono spostate con frequenza, per l’ampliamento degli spazi in cui si lavora”.

 

L’attenzione a produrre soluzioni sempre più incentrate sui bisogni del cliente è stata evidente anche nel secondo scenario presentato: quello di un bar come esempio di piccolo esercizio commerciale.

In questo caso, sono stati illustrati i nuovi prodotti della serie Axis Companion Line, soluzione di videosorveglianza intelligente pensata per le piccole imprese che possono subire furti e crimini (a volte senza neanche denunciarli) e che hanno, quindi, bisogno di dotarsi di un sistema di videosorveglianza di base per proteggere dipendenti, clienti, strutture e risorse.

IMG-20161216-WA0003Per la prima volta, i piccoli esercenti possono contare su un’offerta completa, integrata e facile da usare, progettata da un unico fornitore e pensata per soddisfare le loro esigenze di sicurezza e di videosorveglianza ­- ha dichiarato Pierangelo Bertino, Small Business Account Manager - Il software per la gestione video Axis Companion è progettato per monitorare locali, persone e strutture e offre una configurazione del sistema semplice e veloce e un funzionamento intuitivo. Con la tecnologia Axis Secure Remote Access è possibile accedere senza difficoltà ai video in diretta o registrati da una postazione remota su un dispositivo mobile o un PC senza dover configurare una rete o un router. È una soluzione a prova di futuro, grazie alla possibilità di installare fino a 16 telecamere per posizione e dispone della totale flessibilità con altri prodotti di rete Axis”.

 

Una delle peculiarità più apprezzate delle soluzioni Axis è quella di adattarsi a ogni specifico segmento di mercato, rendendo la videosorveglianza un’applicazione utile non solo alla sicurezza.

È ciò che è emerso nel terzo scenario, quello di un Retail Store che si trova ad affrontare un periodo difficile come quello attuale,con una concorrenza agguerrita, margini in contrazione e perdite interne ed esterne che diventano sempre più costose.

IMG-20161216-WA0005

La sorveglianza e il monitoraggio proattivi possono aiutare a prevenire le perdite, ottimizzare la distribuzione e offrire un’esperienza migliore ai clienti ­ - ha illustrato Pietro Tonussi, Business Development Manager di Axis Communications - ­Le soluzioni video di rete Axis offrono immagini nitide ad alta risoluzione, che permettono di seguire comportamenti sospetti e identificare i colpevoli con certezza. Si integrano perfettamente con i sistemi esistenti e possono essere usate per individuare e ridurre al mimino tutte quelle attività che causano perdite come il taccheggio. Le telecamere di rete intelligenti con rilevazione del movimento e allarme anti-manomissione attivo consentono anche di identificare attività sospette negli orari di chiusura, all’interno e all’esterno del punto vendita”.

Un altro aspetto di fondamentale importanza per far sì che il sistema di videosorveglianza sia davvero utile per un punto vendita Retail è l’integrazione tra Sicurezza e Marketing. “È indubbio che il settore Retail si stia muovendo per unire la necessità di sicurezza e di loss prevention alle esigenze del Marketing ­- ha aggiunto Tonussi - La telecamera di rete deve essere considerata come un sensore intelligente che può dare un aiuto molto importante per il negozio su strada nei confronti del suo concorrente più agguerrito: il negozio online. Quest’ultimo, infatti, ha un numero di informazioni nettamente superiore sui propri clienti. Nel negozio su strada, le telecamere di rete possono integrare al proprio interno funzionalità intelligenti: people counting, dwell time (tempo di permanenza di fronte a una certa zona), out of the stock on the shelf (mancanza del prodotto sull’espositore), queue control (controllo della coda alle casse), possono essere determinanti del grado di soddisfazione della clientela”.

Inoltre, grazie all’intelligenza a bordo camera e ad applicazioni come heat mapping, tracking, people profiling (algoritmo molto più simile a quello dei negozi online quando un utente lascia volontariamente i suoi dati), le telecamere di rete consentono al punto vendita di profilare i clienti analizzando genere, età ecc. , conoscere chi entra in una certa fascia oraria, come e dove si muove all’interno dello store e quali sono le aree più “calde” per i prodotti più venduti: tutti elementi che possono aiutare il retailer a soddisfare il cliente e migliorare il servizio complessivo.

Tutte le soluzioni presentate hanno alla base l’innovazione e l’obiettivo di contribuire a rendere il mondo più intelligente e sicuro, come ha illustrato Matteo Scomegna, Sales Director di Axis Communications: “L’innovazione e la partnership sono come sempre alla base di qualsiasi cosa faccia Axis. E oggi questo è stato ampiamente raggiunto. Con Axis 3.0 proponiamo una soluzione “end to end” firmata Axis per i sistemi piccoli e medi, mentre per il mondo enterprise collaboriamo sempre più intensamente con i nostri partner di soluzione e con le aziende che da quest’anno fanno parte del gruppo. Anticipare le tendenze di mercato, soddisfare le esigenze dei clienti e rendere una soluzione potenzialmente complessa il più semplice possibile, sarà il focus dei prossimi anni”.

IMG_1793

Per raggiungere questo obiettivo, la gamma di prodotti Axis si è ulteriormente ampliata, arricchendosi delle nuove telecamere realizzate con ottiche Canon, confermando così la più vasta offerta sul mercato: tutte le categorie di telecamere IP per arrivare all'Access Control, all’IP Horn Speaker, al Video Door station, all’Axis Companion Line, a cui o si aggiunge il software di gestione e registrazione Axis.

 

 

Pubblica i tuoi commenti