Convegno virtuale

L’emergenza sanitaria generata dalla diffusione del Covid-19 ha segnato un nuovo spartiacque tra la sicurezza di ieri e quella di domani. Sistemi di videosorveglianza, controllo accessi e monitoraggio flussi, termografia, riconoscimento facciale e, ancora, droni, app per il contact-tracing e, trasversalmente a tutto questo, l’imprescindibile esigenza di tutelare la privacy e i dati personali dei cittadini: la tecnologia è stata chiamata a un rapido ulteriore balzo in avanti perché dal corretto utilizzo e dalla corretta interpretazione di essa dipendono, da oggi più che mai, la sicurezza e la salute delle comunità.

Per creare un punto di incontro condiviso tra Pubblica Amministrazione e professionisti, aziende e istituzioni, scendono in campo gli esperti di «Sicurezza Academy P.A. – Comuni e videosorveglianza», il convegno virtuale organizzato dal magazine “Sicurezza”, con media partner le riviste “L’impianto elettrico” ed “Elettro”.

Gli approfondimenti

Quali sono le soluzioni più all’avanguardia a disposizione per il rispetto della legalità e la protezione delle persone nelle nostre città?

Quale il ruolo dei Comuni nel controllo dei territori e nella gestione delle emergenze?

Quali sono le figure pubbliche preposte alla scelta delle tecnologie da adottare?

Quale il modo più corretto ed efficace per coordinare competenze e ruoli tra system integrator, tecnici installatori e interlocutori della Pubblica Amministrazione?

Quale, infine, lo stato dell’arte della sicurezza urbana e come si stanno evolvendo gli scenari nell’era del 5G?

Queste e molte altre saranno le domande cui relatori, produttori e system integrator risponderanno attraverso i più recenti case study, testimonianze sul campo, numeri e riflessioni sul presente e sul futuro della sicurezza delle nostre città.

11 novembre 2020

Con la partecipazione di

News dai Comuni

Rozzano installazione TLC

Comune di Rozzano: più sicurezza, maggiore controllo del territorio. La cittadinanza ringrazia

Con un indice di incidenza criminale “elevatissimo”, Rozzano è tra i territori comunali più complessi dell’hinterland milanese. Da qui l’impegno dell’Amministrazione comunale che ha avuto accesso al bando del 2018 e che ha ottenuto un contributo di oltre 50.000 euro. E i cittadini diventano più virtuosi: partecipazione e denunce in aumento

Sicurezza Academy P.A. Comuni & Videosorveglianza – 11 novembre 2020

Riflettori puntati sulla Sicurezza Urbana e sul Controllo del Territorio con il convegno virtuale di mercoledì 11 novembre 2020

Il borgo di Castelnuovo protetto con la tecnologia di videosorveglianza Sunell Italia

Castelbuono (Palermo) è tra i più caratteristici Borghi autentici d'Italia e accoglie circa 500.000 turisti l'anno. Per garantire maggiore sicurezza alla comunità, il Comune ha installato un sistema di videosorveglianza e analisi dati di Sunell Italia
Prato

Comuni e videosorveglianza – Il progetto Prato Città Sicura

Il Gruppo Estra, attivo nel settore delle telecomunicazioni, è tra i protagonisti del progetto “Prato Città Sicura” che, insieme alla sperimentazione 5G in corso, rende il Comune toscano di 200 mila abitanti una delle smart city presenti sul nostro territorio nazionale. Ce ne parla il direttore generale di Estracom, Fabio Niccolai

Videosorveglianza urbana – Capua città sicura

Da alcuni anni la storica città sorta lungo il Volturno sta investendo con convinzione nelle tecnologie di sicurezza anticrimine. Decisivo il contributo di ITS Srl e l’esperienza del Comandante della Polizia Locale Carlo Ventriglia
css.php