Video integrato e flessibile

E’ monitorato da una soluzione video IP a intelligenza distribuita il centro commerciale arc di Bury St. Edmunds, in Inghilterra.

Con una superficie di 80.770 mq e un valore di 116.000 euro, il centro arc, inaugurato a Bury St. Edmunds lo scorso marzo, è tra i più recenti complessi commerciali britannici, un vero e proprio paradiso dello shopping, comprensivo di trentacinque tra negozi e ristoranti.
Come in qualunque ambiente commerciale al dettaglio, arc deve gestire situazioni relative alla sicurezza pubblica, alla delinquenza e a comportamenti antisociali sia all'interno del centro che nelle aree pubbliche circostanti.
Si è rivelata, quindi, una necessità di primaria importanza impiegare una soluzione di videosorveglianza flessibile e di alta qualità.
La progettazione e l'installazione del sistema sono state affidate a GES Security Service, uno dei partner locali di IndigoVision.
Le unità di citofonia per il controllo accessi - poste all'ingresso del personale e a quello delle merci - si interfacciano con il sistema video tramite ingresso digitale sui moduli trasmettitori 8000 di IndigoVision.
Su avvio di una chiamata dal citofono, viene attivato un allarme in Control Center - il software gestionale sviluppato dall'azienda inglese - e la telecamera più vicina si orienta nella posizione predefinita per riprendere le immagini che vengono visualizzate sul monitor secondario.
L'ubicazione dell'allarme attivato viene anche evidenziata sulla mappa interattiva del software. L'operatore potrà, quindi, verificare visivamente l'identità della persona prima di aprire la porta.
Il pannello degli allarmi è dotato di 32 ingressi di allarme optoisolati o supervisionati con protezione antimanomissione e di otto uscite relé, che possono essere attivate attraverso la rete IP da remoto utilizzando il software Control Center.
Il personale di sicurezza utilizza le postazioni PC dotate di Control Center per visualizzare le immagini riprese dalle telecamere sia dal vivo che registrate.
Due postazioni si trovano nella sala di controllo principale e una terza sulla scrivania del direttore del centro.
Dato che il sistema di videosorveglianza su IP è un sistema distribuito, qualsiasi componente, comprese le postazioni, i videoregistratori e le telecamere, possono venire installate in qualsivoglia punto della rete, caratteristica, questa, che contribuisce a dotare il sistema stesso di flessibilità e scalabilità.
Due videoregistratori di rete (NVR) fault-tolerant e stand-alone di IndigoVision forniscono almeno 31 giorni di registrazione costante delle immagini provenienti da tutte le telecamere.
I sistemi distribuiti di videosorveglianza over IP vengono sempre più utilizzati nei progetti di nuova realizzazione grazie ai ridotti costi di cablaggio rispetto a tradizionali dispositivi Tvcc analogici.
Come nel caso del centro commerciale arc, le telecamere digitali vengono, infatti, collegate ai moduli di trasmissione sostituendo le telecamere analogiche.
È da sottolineare che le telecamere IP sono progettate per fornire telecamera, hardware di compressione e trasmissione di rete in un'unica custodia.

Pubblica i tuoi commenti