Trasmissione in HD e analogico su un singolo cavo coassiale

In occasione della recente edizione di IFSEC, Sony ha presentato le prime telecamere di rete in grado di trasmettere – contemporaneamente e su un singolo cavo coassiale – sia in alta definizione che in analogico.

Oltre ai nuovi modelli ibridi, Sony ha presentato anche due monitor di videosorveglianza Full HD, che offrono la possibilità di integrare la tecnologia display di Sony all'interno dei sistemi di videosorveglianza esistenti.
La gamma di telecamere ibride di Sony è - in questo momento - l'unica a offrire la trasmissione IP/HD su rete coassiale Tvcc esistente su distanze fino a 300 m, garantendo un percorso di migrazione chiaro per tutti coloro che desiderano passare al formato HD.
Grazie alla conformità con il protocollo ONVIF standard, le telecamere ibride di Sony possono operare con qualsiasi soluzione VMS o PSIM compatibile con il protocollo ONVIF, così da offrire ai clienti la possibilità di scegliere la soluzione VMS preferita.

La tecnologia ibrida di Sony garantisce una soluzione di migrazione all'HD per tutti i clienti che al momento operano in ambito analogico, in settori quali - ad esempio - quello dei trasporti o della sorveglianza

Queste le cinque nuove telecamere ibride HD presentate (720p):

• SNC-ZB550, telecamera fissa che offre immagini con risoluzione HD

• SNC‐ZM550/551, telecamere mini dome che offrono immagini con risoluzione HD

• SNC‐ZP550/ZR550, telecamere PTZ che offrono immagini con risoluzione HD

Monitor di videosorveglianza ad alta definizione
Accanto alla gamma di telecamere di videosorveglianza Full HD, Sony ha, inoltre, presentato i monitor LCD HD SSM-L24F1 e SSM-L22F1.
Questi nuovi monitor sono stati sviluppati appositamente per le applicazioni di sicurezza e consentono di realizzare un sistema di videosorveglianza end-to-end di Sony. SSM-LS4F1 è un monitor Full HD da 24", mentre SSM-L22F1 è un monitor Full HD da 21,5".

I monitor si integrano perfettamente con le telecamere ibride di Sony e offrono una soluzione di monitoraggio HD completa.
Per i clienti che stanno passando dall'analogico all'HD, i monitor presentano un ingresso analogico integrato per utilizzare entrambi i formati senza bisogno di un decoder aggiuntivo.
I nuovi modelli presentano anche opzioni di ingresso HDMI e CVBS (BNC) e l'innovativa tecnologia Image Sticking Minimisation (ISM) di Sony, che evita il danneggiamento del pannello in caso di utilizzo continuo.

Yu Kitamura, Strategic Marketing Manager Video Security, Sony Europe, ha dichiarato: “Sony è l'unico fornitore di soluzioni che attualmente offre encoder, telecamere e registratori per il passaggio all'HD. Le soluzioni ibride di Sony offrono un percorso di migrazione flessibile e conveniente per tutti coloro che vogliono passare dall'analogico all'HD. Facilitiamo il passaggio dei nostri clienti all'HD in modo incrementale, senza i costi legati alla sostituzione dell'intero sistema di videosorveglianza. I modelli SSM-L24F1 e SSM-LS4F1 sono delle aggiunte importanti alla nostra gamma di monitor di videosorveglianza HD e garantiscono un'offerta di schermi HD di varie dimensioni per soddisfare le diverse esigenze dei clienti.

Pubblica i tuoi commenti