Trasmettitore automatico individuale

Il trasmettitore automatico individuale TAI B71, prodotto da Gesco, risponde alle esigenze di sicurezza di chi è maggiormente esposto al rischio di aggressione, ad esempio gli operatori di pubblici esercizi e di piccole attività commerciali.

Il dispositivo viene agganciato alla cintura, normalmente su un fianco, in modo da rimanere a riposo quando la persona è in posizione verticale.
La permanenza prolungata in posizione orizzontale viene considerata involontaria, probabile conseguenza di malore o di aggressione, quindi il dispositivo attiva la trasmissione di un segnale di allarme.
Il dispositivo B71 utilizza un accelerometro digitale per verificare l'inclinazione e trasmette automaticamente un segnale di allarme quando si trova in posizione fuori verticale.

La funzionalità è programmabile per aggressione o malore; l'intervento è ritardato, secondo la necessità, di 30 - 60 - 90 - 120 secondi.
Per la ricezione può essere utilizzata l'unità Radiolink B28, che controlla fino a otto dispositivi TAI B71.
Il ricevitore provvede alla decodifica dei segnali, che vengono utilizzati per attivare dispositivi accessori di segnalazione.

Il collegamento radio è bidirezionale - con risposta e ricerca dinamica del canale libero, nella banda 868 MHz, con modulazione gfsk - e i segnali sono criptati, anti-intercettazione.
Dispone di tasti per allarme manuale e prova di funzionamento, inoltre è presente un buzzer per segnalazione e localizzazione.
Viene fornito con batteria litio a lunga durata e staffa da parete, per garantire la corretta posizione di riposo

Pubblica i tuoi commenti