Sicurezza delle Informazioni: una nuova generazione di esperti

Juniper Networks Italia

Formare esperti nella sicurezza: è l’obiettivo cui mira il corso organizzato da Poste Italiane, all’interno del Distretto Cyber Security di Cosenza

Le nuove leve della sicurezza informatica sono in questo momento a scuola. Sì, perché il 4 maggio scorso è stata inaugurata l’edizione 2018 del corso “Sicurezza delle Informazioni”, il corso organizzato da Poste Italiane e ospitato all’interno del Distretto Cyber Security di Cosenza.

A Cosenza il Distretto Cyber Security

Il Distretto è un centro di ricerca tecnologica, innovazione, formazione e sensibilizzazione dedicato interamente alla cyber security e alla data protection, la cui mission è studiare, definire e implementare modelli e prototipi evolutivi per l’analisi delle minacce cyber e la protezione dei dati personali. Attraverso le attività di formazione e awareness promuove la diffusione della conoscenza sulla sicurezza informatica.

Tema sempre più centrale nell’attualità contemporanea, la cyber sicurezza è infatti una materia ad alta complessità: se da un lato cresce l’importanza della gestione e della tutela dei dati, dall’altro aumentano i rischi derivanti da attacchi sempre più sofisticati. Per questo, tutte le organizzazioni - aziende private come enti pubblici - sono alla costante ricerca di esperti di sicurezza che possano aiutarle a implementare soluzioni innovative e strategie in grado di proteggerle in modo adeguato. Da una parte, dunque, sono in costante aumento l’interesse e l’investimento in soluzioni e servizi di sicurezza; dall’altra, però, emerge una carenza di personale specializzato e per le imprese è difficile reperire e fidelizzare team dedicati alla difesa e alla protezione del patrimonio informativo aziendale.

Il corso Sicurezza delle Informazioni

In questo contesto si inserisce il corso “Sicurezza delle Informazioni”, rivolto a laureati di primo e secondo livello in materie scientifiche, economiche, giuridiche, letterarie, ma anche a persone con esperienze acquisite nel settore informatico come a dipendenti di aziende pubbliche e private che intendono ampliare o sviluppare competenze in materia.

Il know-how di questa nuova generazione di esperti in sicurezza delle informazioni comprenderà i principali aspetti organizzativi, tecnici, tecnologici e giuridici per la protezione del patrimonio informativo aziendale, al fine di garantire una idonea prevenzione e il contrasto agli attacchi cyber.

Tra i docenti, professori dell’Università della Calabria, esperti di Poste Italiane, della Fondazione GCSEC e professionisti provenienti dalle principali enterprise e organizzazioni internazionali di settore come Aditinet, Alfa Group, Reply, Bip, F5Network, Sas, Ts-Way, Juniper, KPMG, NttData, Deloitte, CSE.

A numero chiuso per un massimo di 50 partecipanti, il corso prevede 162 ore complessive di frequenza, che si concluderanno il prossimo mese di settembre.

Mario Manfredoni, country manager di Juniper Networks Italia

Mario Manfredoni, country manager di Juniper Networks Italia

L'intervista: Mario Manfredoni, country manager di Juniper Networks Italia

“Nei settori del networking e della sicurezza - spiega Mario Manfredoni, country manager di Juniper Networks Italia - c’è carenza di personale esperto e per questo siamo sempre pronti a collaborare con istituzioni come Poste Italiane per contribuire a colmare la lacuna. Data la crescente importanza dei servizi e delle applicazioni online in tutti i momenti della nostra vita privata e professionale è importante preparare una nuova generazione di laureati che possano entrare nel mondo del lavoro portando in dote esperienze e competenze di alto livello. Fornire agli studenti la consapevolezza di quanto importanti siano diventate le reti e la conoscenza delle più efficaci misure di sicurezza è fondamentale per il loro sviluppo professionale”.

Per leggere l'articolo completo, abbonati a Sicurezza!

Pubblica i tuoi commenti