Prosegue l’impegno della Fondazione Enzo Hruby

 

La Fondazione Enzo Hruby ha messo a punto un progetto di sicurezza per il Mercato Sonato di Bologna, sede dell’Associazione Orchestra Senzaspine che, nel luglio 2015, ha vinto “Culturability”, il bando promosso dalla “Fondazione Unipolis” di Unipol per supportare interessanti proposte d’innovazione legate all’ambito culturale e sociale.

 

La sede di questo interessante progetto è l’ex mercato coperto del quartiere San Donato assegnato all’Associazione Orchestra Senzaspine dal Comune di Bologna con il sostegno del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, dell’Ibc della Regione Emilia-Romagna e con il contributo di partner privati.

Così, l’ex mercato rionale, da luogo di periferia ubicato fuori le mura di Bologna, è divenuto “Mercato Sonato”, primo spazio pubblico in Italia interamente gestito da un’orchestra giovanile costituita da circa 350 musicisti under trentacinque, guidati dai giovani direttori Tommaso Ussardi e Matteo Parmeggiani, attualmente Presidente e Vice Presidente dell’Associazione.

“Degli oltre sessanta progetti portati a termine in dieci anni di attività - commenta Carlo Hruby, vice presidente della Fondazione - questo ci piace in modo particolare, perché il Mercato Sonato, da luogo deputato ad attività commerciali, si è trasformato in uno spazio culturale dedicato ai giovani. Negli ambienti del Mercato Sonato sono conservate apparecchiature di valore che hanno reso necessario il nostro intervento, perché anche la grande musica e ciò che serve per realizzarla costituiscono parte della nostra storia e quindi del nostro patrimonio”.

L’intervento della Fondazione Hruby si è concretizzato nella progettazione di un sistema antintrusione e di videosorveglianza, la cui realizzazione è stata affidata alla società Teleimpianti di Bologna. Nello specifico, la messa in sicurezza degli ambienti interni è garantita da rivelatori volumetrici di ultima generazione che permettono di rilevare ogni possibile intrusione. Per completare il sistema, sono stati installati sistemi di avviso locali e a distanza e un modulo di comunicazione vocale per l’invio delle segnalazioni di allarme.

L’utilizzo di telecamere su rete IP ad alta definizione permette di ottenere immagini estremamente nitide in qualsiasi condizione di illuminazione e questo dà la possibilità di usufruirne anche per il live streaming, garantendo così non solo la tutela degli ambienti, ma anche la diffusione in diretta di tutte le attività realizzate dall’Associazione Orchestra Senzaspine.

 

Pubblica i tuoi commenti