Prodotti – Analisi – Rilevatore da esterno Dual Doppler

Sistema di rilevamento Dual Doppler con analisi Fuzzy Logic

Il rilevatore a microonde Murena Plus è in grado di generare due differenti segnali doppler, che permettono di calcolare dimensione, posizione, distanza e velocità di un intruso, minimizzando i falsi allarmi

Per lo sviluppo del suo nuovo sensore monotesta per esterni, CIAS Elettronica ha scelto lo stato dell’arte della tecnologia, ovvero il Dual Doppler con analisi Fuzzy Logic, già impiegati con successo in ambito militare e spaziale. Grazie alla doppia frequenza e al potente DSP con analisi a logica sfumata, Murena Plus è capace di stabilire addirittura la distanza, la dimensione, la velocità e la direzione dell'intruso, incrementando non solo il grado di precisione, ma di discriminare con ottima precisione un allarme reale (perché generato da un essere umano oppure da un automezzo) da uno falso (animali, vegetazione ecc.).

La forma e le dimensioni del campo di rilevazione (lobo di circa 90° sul piano orizzontale e 40° su quello verticale) lo rendono particolarmente adatto a proteggere aree completamente libere da ostacoli e di forma irregolare, anche con presenza di ostacoli fissi. Le versioni Murena Plus 12M/24M (portata 12/24 metri) possono essere utilizzati a “ventaglio” (altezza di installazione di 1-2 metri), mentre Murena Plus C (Curtain 12 metri - effetto tenda) è stato concepito per la copertura delle facciate degli edifici.

I progettisti hanno anche previsto una funzione di portata minima (Short Range Target Discrimination) per eliminare i segnali di oggetti in movimento vicini al rilevatore e una funzione di portata massima (Range Cut Off) per delimitare l’area di analisi del rilevatore. Impostando, ad esempio, il valore di 10 metri, il segnale del bersaglio umano - oppure un veicolo che si muove a 12 metri - non verranno preso in considerazione per l’analisi di generazione dell’allarme.

Il solo utilizzo delle microonde lo rende, inoltre, immune a fattori ambientali critici per altre tecnologie come, ad esempio, la nebbia, i repentini cambi di temperatura e il forte irraggiamento solare.

Programmazione on-board e da PC

Sistema di rilevamento Dual Doppler con analisi Fuzzy Logic

Sistema di rilevamento Dual Doppler con analisi Fuzzy Logic

La programmazione e la taratura dei sensori della linea Murena Plus possono essere effettuate direttamente a bordo scheda oppure via PC. I commutatori rotativi SW1 (FUN), SW2 (DEV1 - unità) e SW3 (DEV10 - decine), i dip-switch SW4 (4 canali), i diodi led (DL1…9) e il pulsante S1 permettono, tra gli altri, di attivare i test, leggere e scrivere i vari parametri a disposizione: selezione canali/frequenze, soglie di preallarme/allarme/walk-test/mascheramento/portata e dimensione minima-massima, numero dispositivo, tipologia terreno ecc.

La gestione via PC richiede l’utilizzo del pacchetto opzionale WAVETEST2, che comprende l’omonimo software per l’ambiente Windows (su chiavetta USB), l’adattatore USB-RS485, il cavo multifili per l’interfacciamento del sensore all’adattatore e un cavo USB tipo A-B. La chiavetta USB contiene anche i driver necessari al PC per il riconoscimento dell’adattatore USB-RS485 e la creazione di una porta seriale virtuale.

Dopo aver lanciato il software Wavetest2, creato un nuovo impianto e un nuovo gruppo di sensori e aggiunto il nuovo dispositivo (protetto da password), è possibile visualizzare il segnale ricevuto dal rilevatore (oscilloscopio); leggere, salvare e ripristinare i valori di soglia (allarme superiore/inferiore, preallarme superiore/inferiore, monitor, mascheramento, ecc. - millivolt e step); inviare i comandi di standby e test; acquisire i valori di stato (preallarme, allarme, manomissione, guasto, standby, test), la temperatura, la tensione di alimentazione, il livello del segnale prodotto da un corpo in movimento, la dimensione del bersaglio che si trova nel campo protetto, il livello del segnale di mascheramento, il raggiungimento della soglia di allarme e molto altro. Il tutto avviene con i tasti virtuali e gli slider colorati che appaiono sullo schermo.

Il software Waveplus2 permette anche di analizzare il comportamento del rilevatore in relazione all’ambiente in cui viene installato, grazie alla lettura dei monitor e degli storici (massimo 256), entrambi scaricabili su PC insieme ai parametri. Ogni monitor corrisponde a una registrazione di circa 7 secondi dei dati analogici come distanza, dimensione, segnale, mascheramento e raggiungimento della condizione di allarme, mentre lo storico è la registrazione degli eventi avvenuti sul dispositivo (allarme intrusione, manomissione/apertura contenitore, modifica parametri ecc.). (...)

Per leggere l'articolo completo abbonati a Sicurezza!

Pubblica i tuoi commenti