Mix analogico-digitale

180 telecamere per l’impianto Tvcc del Wright Robinson College di Manchester.

Un imponente complesso scolastico britannico - dotato di refettori, laboratori e di un auditorium, oltre a una moltitudine di spazi destinati alle attività didattiche e sportive - ha deciso di pianificare un sistema di sicurezza efficace, il cui fulcro è un impianto Tvcc dotato di 180 telecamere. Per la trasmissione di segnali video e dati, sono state scelte le soluzioni NVT su cavo UPT, in grado di mixare analogico e digitale

Inaugurato dal primo ministro britannico, il Wright Robinson College di Manchester è stato completamente ricostruito.
La nuova scuola e il terreno circostante ora ospitano una delle più avanzate strutture sportive e didattiche del Regno Unito e comprendono una piscina, tre campi da calcio, sale sportive, una sala fitness, una sala danza, una sala pesi liberi e diversi campi da tennis e da calcio.
Il nuovo complesso didattico dispone di otto laboratori dotati di attrezzature informatiche all'avanguardia.
Vi trovano posto, inoltre, un auditorium da 300 posti, uno spazio espositivo, una sala audiovisivi, una sala Apple Mac, una sala per lo studio delle arti drammatiche.
In armonia con le nuove strutture didattiche, l'amministrazione della scuola ha approfittato di questa ricostruzione per pianificare una soluzione di sicurezza efficace, il cui fulcro è un sistema Tvcc con 180 telecamere.
“Il vecchio edificio - spiega Christine Shaw, assistente personale del preside della scuola - era soggetto ad atti vandalici. Per questo motivo volevamo disporre fin dall'inizio un pacchetto di sicurezza completo per le nuove strutture.
“Volevamo, inoltre, che il sistema Tvcc servisse non solo per le problematiche di sicurezza e incolumità ma che fosse anche uno strumento efficace per la gestione quotidiana delle problematiche scolastiche.
“È proprio in ragione di questa nostra esigenza che, durante la fase di pianificazione, abbiamo lavorato in stretta collaborazione con gli appaltatori per il posizionamento delle telecamere.
“Sfruttando l'esperienza del personale didattico per calcolare il probabile flusso di allievi e visitatori intorno alla scuola, siamo riusciti a regolare il posizionamento delle telecamere sulle piantine della struttura, ottenendo così una copertura totale della scena”.

Trasmissione su cavo UPT
Nel progetto originale la trasmissione del segnale video della telecamera a più punti di controllo in tutta la scuola doveva avvenire su IP.
Tuttavia, gli appaltatori IT non erano soddisfatti all'idea di trasmettere video a banda larga su una rete IT che trasportava informazioni su altri servizi fondamentali.
Una soluzione alternativa è stata individuata nell'applicazione della trasmissione video ibrida su UPT (Unshielded Twisted Pair o doppino intrecciato non schermato) di Network Video Technologies (NVT), in grado di offrire prestazioni, flessibilità ed espandibilità.
Steve Proctor, direttore vendite NVT, prosegue:“La scuola ha riscontrato una notevole differenza nel costo di differenziazione dei sistemi di trasmissione video. Utilizzando l'IP, i responsabili sarebbero stati costretti ad acquistare costose telecamere IP.
Grazie alla tecnologia UTP di NVT, invece, è stato possibile acquistare telecamere analogiche. Inoltre, diversamente dalla tecnologia di trasmissione su IP, la trasmissione video in tempo reale UTP di NVT non richiede l'utilizzo di commutatori di rete ogni 100 metri, che aumentano il costo complessivo dell'installazione”.
Installato da Chubb, il sistema UTP di NVT ha consentito un'installazione rapida, aspetto di importanza critica quando si lavora con una tempistica particolarmente serrata.
Andy Martin, consulente di vendita per Chubb, spiega: “Con la rete di cavi UTP già installata dagli imprenditori edili siamo riusciti a collegare, in modo facile e rapido, le telecamere Tvcc utilizzando i prodotti di trasmissione UTP di NVT. Quando si lavora sul posto, insieme ad altri appaltatori, è importante riuscire a integrare i prodotti rapidamente e senza intoppi. Servendoci di NVT abbiamo avuto la sicurezza che i prodotti avrebbero funzionato subito dopo l'installazione e che sarebbero stati affidabili nel tempo, con tutta la tranquillità che ci veniva offerta dalla garanzia a vita offerta da NVT”.

Un unico cavo
Sfruttando la tecnologia PVD (alimentazione, video e dati) di NVT è stata eliminata anche la necessità di installare uscite di alimentazione separate in corrispondenza di ciascun punto telecamera interno. L'alimentazione a bassa tensione per ogni telecamera è stata, invece, fornita dalla rete UTP e dagli hub integratori cablaggio di alimentazione a 16 canali NV-16PS10-PVD di NVT, ubicati presso la sala apparecchiature.
Inoltre, grazie alla tecnologia NVT, la scuola dispone anche di immagini in tempo reale inviate da un'ampia rete di telecamere e senza alcun problema di latenza del controllo.
Michael Nicholson, direttore vendite per il Regno Unito di NVT, aggiunge: “Con la specifica di una soluzione di trasmissione alimentazione video e dati integrata su un unico cavo NVT, utilizzando un cavo UTP a quattro coppie Cat6 la scuola aveva la certezza di disporre fin dall'inizio di un'installazione Tvcc dalle alte prestazioni, con un ottimale rapporto qualità-prezzo e un minore ingombro”.
Completato entro i tempi prestabiliti, questo nuovo edificio scolastico era pronto ad accogliere gli studenti all'inizio dell'anno accademico, e da allora il sistema di sorveglianza si è dimostrato uno strumento di grande per la gestione quotidiana della scuola.
“Oltre alle ovvie applicazioni di sicurezza, volte a proteggere i beni di proprietà della scuola e a individuare eventuali estranei indesiderati - ha aggiunto Christine Shaw - le telecamere si sono rivelate utilissime anche come ausilio nella gestione delle problematiche quotidiane.
“Con una copertura estesa a corridoi, scalinate, sale destinate alle attività sportive, sale mensa e aree ricreative, il sistema offre una panoramica completa degli spostamenti degli allievi”.
“Anche l'ora di ricreazione e la pausa pranzo costituiscono un momento cruciale.
“Con più di 1.450 studenti che affluiscono alla sala mensa e i 300 studenti che accedono alla zona bar, è importante essere in grado di gestire in tutta sicurezza il flusso di persone.
“Se si verifica un incidente, i problemi si risolvono facilmente qualora si disponga di una registrazione nitida dell'accaduto e ciò è valido anche per eventuali danni accidentali all'edificio.
“Quando gli studenti tornano a casa a fine giornata, poi, possiamo accertarci che lascino la scuola in modo appropriato e in tutta sicurezza, in quanto possiamo controllarli mentre escono dall'edificio e salgono a bordo degli scuolabus”.
L'apparecchiatura di controllo principale si trova nell'area dell'ufficio del Preside e dell'ufficio amministrativo e comprende ampi monitor LCD. Nelle altre aree dell'edificio, ciascun responsabile scolastico può accedere al proprio dispositivo di controllo e può, così, tenere sotto controllo tutte le aree dell'edificio.

Facile implementazione
“Grazie alla rete video UTP dedicata - conclude Christine Shaw - l'unica correzione del posizionamento delle telecamere è stata rapida e semplice; abbiamo aggiunto altre due telecamere in una zona che necessitava di una copertura più ampia”.
Dietro richiesta della scuola, grazie alla tecnologia PVD di NVT, è stato facile per gli ingegneri di Chubb aggiungere alla rete le telecamere, che sono state cablate in una delle coppie UTP “di riserva” della rete di cavi, e, poiché l'alimentazione della telecamera era fornita tramite gli hub PVD di NVT, questa modifica non ha comportato alcun costo per le prese di alimentazione in derivazione con fusibile.
Concludendo, grazie alla rete Tvcc del Wright Robinson College studenti e personale possono - e potranno in futuro - godere in tutta tranquillità di un ambiente sicuro in cui studiare e lavorare.

Pubblica i tuoi commenti