Mezzi forti in evoluzione

Antonella Acerbi, responsabile della Business Line Secure Storage di Gunnebo, ci parla del ramo di azienda specializzato nella progettazione e realizzazione di soluzioni di sicurezza fisica per la protezione di documenti e valori, nonché di sistemi di archiviazione compattabili.


Dottoressa Acerbi, quali sono le dimensioni attuali del mercato dei mezzi forti in Italia e quali sono le previsioni per il futuro?

Si può stimare che il dato d’insieme per il 2009 si aggiri intorno ai 50 milioni di euro. Non è semplice pronosticarne l’evoluzione: da un lato, la richiesta di mezzi forti è connessa agli investimenti in nuove attività che, in periodi di recessione, ristagnano. D’altro canto, nuove normative hanno incrementato la sensibilità per la protezione di documenti e valori.

Come si posiziona Gunnebo Italia rispetto al settore?
Gunnebo si avvale, come forza propulsiva, dell’eredità di alcuni dei marchi più prestigiosi del settore, da Lips Vago a Fichet-Bauche passando per ChubbSafes. Le aspettative di cui è caricata sono, quindi, assai elevate. Solo la costante attenzione alla qualità, all’innovazione e ai costi ci consente di rimanere ai vertici del settore.

Quali strategie intende mettere in campo l’azienda per mantenere inalterata la competitività della sua proposta?
Alla base dei nostri duraturi rapporti con la clientela poniamo un ascolto attento delle esigenze, così da unire personalizzazione e qualità. Particolare attenzione è stata dedicata alle soluzioni per la protezione di dati e documenti dal fuoco, un’area fra le più interessanti. Anche nell’era della digitalizzazione, infatti, permane la necessità di proteggere i supporti cartacei, soprattutto se contengono dati personali, che il legislatore impone di conservare con cura, come stabilito dal D. Lgs. 196/03. La collocazione di questi documenti in strutture resistenti alle fiamme è indicativa della volontà di adempiere a questo obbligo con scrupolo. Gunnebo, infatti, produce la linea ignifuga nei suoi marchi storici Lips Vago, Chubb Safes, Fichet-Bauche e - da tempi più recenti - con il marchio Secure Line, sempre con la stessa attenzione al dettaglio e all’utilizzo dei materiali più avanzati. Per la protezione di documenti, denaro e valori, Gunnebo presenta una soluzione innovativa: Duoguard, cassaforte a marchio Chubbsafes, che protegge dall'effrazione e dal fuoco. Duoguard è certificata dall'ECB-S in Grado 1 in conformità con la norma europea EN 1143-1 (antieffrazione), e in classe S 60 P per la resistenza al fuoco in conformità alla norma EN 1047-1. I documenti cartacei conservati all'interno di Duoguard possono resistere senza danni anche in mezzo alle fiamme per un'ora intera. Un apposito inserto (certificato 60 Diskette in base alla norma svedese NT Fire 017) protegge per un'ora anche i supporti multimediali.

Quali sono le prospettive future?
Gunnebo ha deciso di puntare costantemente su qualità, ricerca e innovazione: per questo è stata lanciata la nuova linea Secure Line, che risponde alle esigenze delle piccole e medie realtà sempre più attente al contenimento dei costi. Se sul fronte delle soluzioni perseguiamo una continua innovazione, c’è un aspetto che vorremmo, invece, mantenere costante: il servizio post-vendita, uno dei punti di forza che sicuramente potrà aiutarci ad affrontare con successo le sfide future.

Pubblica i tuoi commenti