Legge i volti senza trasmettere dati sensibili

Si chiama SEKS204 ed è stata progettata da Kee Square – Spin Off del Politecnico di Milano – e Selea l’ultimo ritrovato tecnologico made in Italy per la videosorveglianza.

Progettata da Kee Square, Spin Off del Politecnico di Milano, e Selea, società di Ricerca & Sviluppo di sistemi avanzati di videosorveglianza, l'innovativa telecamera “plug & play” è estremamente economica, facilmente installabile e, grazie alla presenza del software Morpheus AI, è in grado di profilare l'audience in base a sofisticate tecniche di localizzazione e classificazione dei volti.
"SEKS 204 - spiega Fabio Mazza, Amministratore Delegato di Kee Square - è la prima telecamera IP "intelligente" che racchiude, in un unico oggetto, la doppia funzionalità di classica telecamera per la videosorveglianza di sicurezza e la capacità di analisi di dati quali il sesso, l'età e l'etnia delle persone inquadrate dall'obiettivo".
Il tutto nel più totale rispetto della privacy, garantita dall'innovativo mix tecnologico hardware-software che, a differenza di molti altri prodotti affini, elabora i dati “a bordo camera”, ovvero senza l'ausilio di un computer e senza dover trasmettere e registrare informazioni sensibili (immagini o dati biometrici dei volti). In altre parole, senza salvataggio delle immagini.
SEKS204 consente, quindi, di elaborare in modo autonomo dati statistici riguardanti volume e composizione della clientela di negozi, centri commerciali e supermercati; trasmette informazioni relative al sesso (maschio, femmina), all'età (bambino, ragazzo, adulto, anziano), al gruppo etnico (caucasico, africano, asiatico) e al tempo di attenzione (o stazionamento) dei passanti; e infine può rilevare il numero totale di persone che transitano in determinati momenti della giornata anche in punti nevralgici della città quali aeroporti, stazioni ferroviarie, metropolitane ecc.

Pubblica i tuoi commenti