Caravaggio protetto dai sistemi Marss

Dallo scorso 3 luglio, due dipinti del Caravaggio sono esposti al pubblico nel complesso museale di San Francesco della Scarpa, a Lecce, monitorati 24 ore su 24 dai sistemi video Marss.

Due dipinti del Caravaggio, raffiguranti entrambi “San Francesco in meditazione,” sono esposti al pubblico nella cornice barocca del complesso museale di San Francesco della Scarpa a Lecce, monitorati dai sistemi di videosorveglianza Marss.
Un grande appuntamento che ha visto impegnato, nel delicato compito di sviluppare e realizzare
- su diretta commissione dalla Provincia di Lecce - il sistema video della mostra, un team di aziende del territorio.
Nello specifico, Fanuli Srl, incaricata di realizzare il sistema, si è rivolta a Iemme Srl, azienda di distribuzione del settore, per valutare una soluzione ad hoc, tenuto conto della particolarità dei beni da proteggere, del contesto installativo di riferimento - l'ex chiesa di San Francesco della Scarpa, incastonata tra altre chiese barocche del centro storico leccese - e delle esigenze dalla committenza, ovvero tutelare tutte le aree critiche interne ed esterne del complesso, controllare 24 ore su 24 le tele, prevenire eventuali atti vandalici, rispettare l'architettura del posto evitando installazioni antiestetiche e invasive, integrare il tutto con il sistema di allarme preesistente.
La soluzione installata è il sistema di videosorveglianza Marss serie GP per le telecamere e GQ per i DVR.
Un vero è proprio lavoro di squadra, tra partner del settore, per il quale le aziende coinvolte hanno messo in campo le competenze maturate a vario titolo nella protezione di questa tipologia di beni, senza tralasciare nessun aspetto di sicurezza, privacy e integrazione architettonica.

Pubblica i tuoi commenti