Barriera Crossbar, emissione e ricezione in entrambe le direzioni

La sicurezza delle persone che si trovano all'interno degli immobili richiede una protezione perimetrale invalicabile: le barriere a raggi infrarossi multipli sono la soluzione definitiva per segnalare i tentativi di intrusione attraverso porte e finestre.

Le barriere sono sicure e affidabili, anche se i sensori esposti ai raggi solari possono manifestare problemi di abbagliamento all'alba o al tramonto, generando falsi allarmi.

La soluzione duale delle nuove barriere Crossbar - prodotte da Gesco, presente in Fiera al PAD. 7 - STAND G01 H04 - con emissione e ricezione in entrambe le direzioni, le rende immuni ai problemi ambientali.

Composta da due unità simili da posizionare ai lati del passaggio da proteggere, la barriera C57 utilizza profilati estrusi in alluminio e policarbonato adattabili in lunghezza da 40 a 244 cm.

Le schede base sono dotate di due coppie di raggi, espandibili sino a sette con le schede addizionali E57.

La configurazione è libera e sono disponibili tutti i componenti per l'assemblaggio.

La portata raggiunge 15 m e la taratura della potenza è automatica. L'assorbimento medio è trascurabile: 3 mA.

La barriera è disponibile anche nella versione radio B57, che utilizza il protocollo bidirezionale proprietario anti-intercettazione sviluppato da Gesco, nella banda 868 MHz. Ha le stesse caratteristiche meccaniche della versione cablata, ma la portata è limitata a 4 metri.

L'alimentazione è fornita da due batterie stilo al litio, che garantiscono un basso costo di esercizio: oltre tre anni di funzionamento con quattro raggi installati.

 

Pubblica i tuoi commenti